In realtà, gli antiossidanti aiutano a tutte le cellule di continuare a vivere e lavorare

 

In realtà, gli antiossidanti aiutano a tutte le cellule di continuare a vivere e lavorare. Le donne spesso prendono gli antiossidanti per mantenere la pelle giovane ed elastica. Ma gli antiossidanti sono necessari per le cellule che si trovano all'interno del corpo, dove il loro lavoro non è così evidente, ma sempre molto importante. Gli antiossidanti proteggono sia il materiale genetico delle ovaie, sia le cellule del sistema immunitario, e i vasi.  Come riescono a farlo e perché tutto ciò è così necessario?

 

I radicali liberi sono delle molecole attive. La loro attività è causata dalla mancanza di un elettrone. I radicali liberi "selezionano" l'elettrone mancante da altre molecole per riempire il "vuoto". Queste reazioni non passano senza lasciare la traccia, una tale molecola danneggiata non può più svolgere il suo ruolo nel corpo e diventa essa stessa un radicale libero o, cosa che spesso accade, si divide in due parti, ognuna delle quali viene inviata alla "ricerca" dell'elettrone mancante. Il numero di radicali liberi aumenta in modo esponenziale. Se il radicale libero si scontra con le molecole all'interno della cellula, esso li rompe oppure distrugge le molecole che compongono le pareti cellulari, allo stesso modo i radicali liberi agiscono sulle cellule del sangue e sulle pareti dei vasi, così come su tutti gli altri organi e tessuti.

Solitamente, i radicali liberi sono dei sottoprodotti dell'ossidazione dell'ossigeno e vengono “prodotti" dal corpo specialmente durante i processi infiammatori. La quantità di radicali liberi nel corpo viene controllata dagli antiossidanti. Gli antiossidanti, incontrando un radicale libero, lo legano e lo rendono inattivo.


Tuttavia, sotto l'influenza di fattori come l'inquinamento ambientale, il fumo, il contatto con i pesticidi, i radicali liberi si formano in grandi quantità e gli antiossidanti del corpo non sono sufficienti per tenerli sotto controllo.

L'attività degli antiossidanti è posseduta da diverse sostanze nella struttura:

- coenzima Q10 (coenzima naturale per il corpo);

- Alcune vitamine (C, E);

- Alcuni flavonoidi (es. Rutina);

- - carotenoidi (licopene e beta-carotene).

Di solito il corpo fa fronte ai radicali liberi da solo, ma se la dieta è a basso contenuto degli antiossidanti o se i radicali liberi si formano in grandi quantità, il danno cellulare diventa enorme. Ciò ha un effetto negativo sulla salute e può portare all'invecchiamento precoce, a malattie cardiovascolari, oncologiche e di altro tipo.

Raccomandiamo di leggere:

  • Come diventare una madre surrogataCome diventare una madre surrogata Con lo sviluppo delle tecnologie riproduttive, l'infertilità ha cessato di essere una diagnosi, ch distrugge per sempre il sogno del proprio figlio. Grazie ai programmi di maternità surrogata di successo, centinaia di migliaia di coppie e genitori single in tutto il mondo hanno sperime... più
  • temperatura basaletemperatura basale La tabella della temperatura basale mostra i cambiamenti di temperatura durante tutto il ciclo mestruale. Per compilarla è necessario eseguire delle misurazioni per diversi mesi. Ciò consentirà di determinare il "modello" del ciclo e calcolare l'ovulazione ogni mese con elevata ... più
  • È possibile diventare un "superumano" cambiando il DNA?È possibile diventare un "superumano" cambiando il DNA? È possibile diventare un "superumano" cambiando il DNA? Nel novembre di quest'anno, uno scienziato della Southern University of Science and Technology (Cina), He Jiankui, ha affermato che grazie all'interferenza nel genoma umano, sono nati dei gemelli immuni al virus dell'HIV. Le prime r... più
  • Famosi genitoriFamosi genitori Lo scorso inverno, Kim Kardashian ha sorpreso i suoi follower su Instagram con le foto della sua neonata figlia. Questa bambina è nata grazie ad una madre surrogata che ha gestito e portato a termine la gravidanza per Kim Kardashian e Kanye West. Per alcuni, la maternità surrogata &egr... più
  • La gravidanza e l’età. Quanto conta l’età?La gravidanza e l’età. Quanto conta l’età? Qual è l’età migliore per una gravidanza? Influisce l’età sulle possibilità di rimanere incinta? È possibile rimanere incinta dopo i 35 anni e quali sono le probabilità dopo i 40? Le ovaie di ogni donna contengono da 1 a 2 milioni di follicoli con dentro gli ovuli. Si trovano lì dalla nascita. Ad... più

 



Entering your comment.



* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Per favore contattate il nostro coordinatore e lui vi fornirà un piano dettagliato e vi aiuterà ulteriormente.


* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Наверх
Закрыть
X

Per eventuali chiarimenti potete contattarci inviando un numero di telefono o un indirizzo email, in seguito il nostro consulente Vi contatterà per rispondere a tutte le Vostre domande.



Stiamo riprendendo le nostre attività!

  • Programmi di maternità surrogata sicuri e legali in Ucraina
  • Sconto di 5.000 euro per un programma in Ucraina
  • Garanzia di sicurezza delle madri surrogate
  • Supporto completo e qualificato della gravidanza da parte dei nostri specialisti
  • Donazione di sperma nell'UE