Pensando al mattino a molti di noi vengono in mente i teneri raggi del sole, pasticcini freschi e una tazza di caffè profumato. Latte o americano, cappuccino o caffè macchiato, espresso o mochachino, ognuno ha le proprie preferenze. Per molto tempo esisteva la convinzione che le donne incinte non devono bere il caffè. Questa opinione ha causato un sacco di disagi alle future mamme, che spesso iniziavano la loro giornata con una bevanda calda e tonificante.

Un’ottima notizia per chi è abituato bere sempre una tazza di caffè mattutino! Questa bevanda preferita non danneggerà il vostro bambino, perciò è possibile assumerla anche durante la gravidanza. Un recente studio condotto da un gruppo di scienziati danesi ha dimostrato che le bevande al caffè consumate con moderazione dalle donne incinte non danneggiano in corso della gravidanza la salute e lo sviluppo del feto. Lo studio è stato condotto in una delle più grandi università in Danimarca - Aarhus University (Università di Aarhus) e i risultati del lavoro degli scienziati sono stati pubblicati sul British Medical Journal.

Per l'esperimento, i ricercatori hanno selezionato 1207 donne nelle prime fasi della gravidanza (prima della 20 ° settimana) in buona salute, senza patologie dello sviluppo fetale. Secondo i termini dello studio, una parte dei volontari ha ricevuto una bevanda decaffeinata, e la seconda - un caffè normale. Inoltre, i partecipanti all'esperimento erano tenuti a segnalare ogni caso di assunzione di prodotti contenenti caffeina. Durante la valutazione dei dati, gli scienziati danesi hanno preso in considerazione la durata della gravidanza, il peso del neonato alla nascita, le precedenti gravidanze e le cattive abitudini dei partecipanti all'esperimento.

I risultati dello studio non hanno mostrato le differenze significative tra i bambini nati da madri che hanno consumato caffè decaffeinato e neonati da madri che consumavano una bevanda normale. Donne che assumevano il caffè con caffeina, hanno avuto il 4,2% dei bambini prematuri e il 4,5% con il peso sotto la norma; Il 5,2% dei neonati prematuri e il 4,7% di basso peso alla nascita sono stati registrati nel gruppo di partecipanti all'esperimento che consumava una bevanda decaffeinata. Dati quasi identici in entrambi i gruppi!

Pertanto, i risultati delle osservazioni di 1207 donne incinte hanno portato alla seguente conclusione: l'uso di una quantità moderata di caffè contenente caffeina durante la gravidanza non influisce sul decorso della gravidanza, sulla gestazione, sullo sviluppo e sul peso del bambino.

Tuttavia, non bisogna esagerare! Nonostante questi risultati, gli scienziati, tuttavia, consigliano di non superare la dose di 300 mg di caffeina al giorno. Questa quantità è contenuta in sei tazze di tè nero, tre tazze di caffè istantaneo, otto barrette di cioccolato, otto lattine di coca cola.

Raccomandiamo di leggere:

  • In realtà, gli antiossidanti aiutano a tutte le cellule di continuare a vivere e lavorareIn realtà, gli antiossidanti aiutano a tutte le cellule di continuare a vivere e lavorare Di solito il corpo fa fronte ai radicali liberi da solo, ma se la dieta è a basso contenuto degli antiossidanti o se i radicali liberi si formano in grandi quantità, il danno cellulare diventa enorme. Ciò ha un effetto negativo sulla salute e può portare all'invecchiament... più
  • La storia della maternità surrogataLa storia della maternità surrogata Casi in cui una coppia sposata per vari motivi non può conoscere i sentimenti d’essere i genitori senza ricorrere ad un aiuto esterno, sfortunatamente, non sono rari. Secondo la ricerca, circa il 10% delle coppie moderne soffre di una ridotta fertilità di diversa genesi. Al giorn... più
  • EndometriosiEndometriosi Molte donne in età riproduttiva sono a conoscenza di questa diagnosi. Nel mondo, l'endometriosi è al terzo posto tra le malattie ginecologiche, cedendo alle malattie infiammatorie e al mioma uterino. L'astuzia dell'endometriosi è che per lungo tempo non può dare alcun seg... più
  • Riproduzione post-mortemRiproduzione post-mortem Indubbiamente, gli aspetti della riproduzione post-mortem al giorno d’oggi rimangono molto contraddittori nell’ambito della riproduzione, sia dal punto di vista giuridico che etico. Tuttavia, i programmi nei quali si fa il ricorso alle tecnologie di riproduzione assistita (TRA) per far n... più
  • La vitamina B9La vitamina B9 La vitamina B9 è importante per la sintesi di DNA (acido desossiribonucleico), è responsabile della formazione di tessuti embrionali, dello sviluppo fetale a livello cellulare e della formazione di una placenta sana in una futura mamma.Vale la pena di prestare attenzione al fatto che c... più

 



Entering your comment.



* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Per favore contattate il nostro coordinatore e lui vi fornirà un piano dettagliato e vi aiuterà ulteriormente.


* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Наверх
Закрыть
X

Per eventuali chiarimenti potete contattarci inviando un numero di telefono o un indirizzo email, in seguito il nostro consulente Vi contatterà per rispondere a tutte le Vostre domande.