È abbastanza comune che una coppia non abbia a disposizione i propri ovuli e spermatozoi. È ugualmente comune che una donna single senza ovuli voglia usare lo sperma di un donatore. Motivo di sorpresa è il fatto che anche gli ovuli dovranno essere presi da una donatrice.

In questi casi vengono utilizzati degli “embrioni donati” (embrioni derivanti da un ovulo di una donatrice fecondato con lo sperma di un donatore). Tutto questo porterà ad un bambino non collegato biologicamente ai genitori, molti dei quali a questo punto si chiederanno se non sia meglio adottare un bambino già nato direttamente dall’ospedale.

È importante capire però che un bambino adottato ed un bambino nato tramite questo metodo non sono assolutamente paragonabili. Il bambino adottato è stato abbandonato dai suoi genitori (solitamente persone con disturbi quali alcolismo, tossicodipendenza, problemi mentali). Il numero di bambini malati e con anomalie, tra quelli adottati, è dunque molto alto. Un bambino ricevuto da una coppia di donatori, invece sarà sano sotto tutti i punti di vista: i suoi genitori genetici saranno persone socialmente e mentalmente normali, selezionate con cura in seguito ad una serie di esami approfonditi e completi, avranno le loro famiglie e quasi sempre dei figli. Inoltre non è da trascurare il fatto che la gravidanza verrà portata avanti dalla madre finale del bambino, così da fare in modo che si crei un legame biologico insostituibile tra lei ed il nascituro.

L’esperienza ha dimostrato che dopo un breve periodo il bambino “donato” viene percepito dai genitori allo stesso modo di un figlio biologico.

Raccomandiamo di leggere:

  • Tipi di maternità surrogata, somiglianze e differenzeTipi di maternità surrogata, somiglianze e differenze La maternità surrogata è un procedimento che viene usato nella medicina riproduttiva. Questo procedimento consiste nel ricorso ad una donna che accetta di portare avanti la gravidanza e dare alla luce un bambino biologicamente estraneo per lei e che dopo il parto sarà dato in af... più
  • Che cosa ci si aspetta dall’inseminazione intrauterina?Che cosa ci si aspetta dall’inseminazione intrauterina? L’inseminazione intrauterina – è il primo metodo storico di inseminazione artificiale, che è stato ampiamente diffuso negli anni trenta. All’epoca l’inseminazione intrauterina veniva eseguita durante il ciclo naturale, introducendo nell’utero della donna tutto lo sperma non elaborato, che potevano o... più
  • EndometriosiEndometriosi Molte donne in età riproduttiva sono a conoscenza di questa diagnosi. Nel mondo, l'endometriosi è al terzo posto tra le malattie ginecologiche, cedendo alle malattie infiammatorie e al mioma uterino. L'astuzia dell'endometriosi è che per lungo tempo non può dare alcun seg... più
  • GeneticaGenetica Tra le molte malattie note all'umanità, ce ne sono alcune davvero speciali. Sono conosciute da molto tempo. Non esistono medicine e vaccinazioni per curare o prevenire queste malattie. Esistevano tanto tempo fa, di cui la prova possiamo trovare nella storia riguardante le mummie egiziane e le... più
  • Madre surrogata per il figlio, un parente o un amico: essere o non essere?Madre surrogata per il figlio, un parente o un amico: essere o non essere? Ci sono persone per le quali l'unico modo per avere un figlio biologico è cercare l’aiuto da una madre surrogata. Si tratta di genitori single, rappresentanti di comunità LGBT e coppie che combattono senza successo la sterilità per molti anni. Queste persone possono chiede... più

 



Entering your comment.



* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Per favore contattate il nostro coordinatore e lui vi fornirà un piano dettagliato e vi aiuterà ulteriormente.


* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Наверх
Закрыть
X

Per eventuali chiarimenti potete contattarci inviando un numero di telefono o un indirizzo email, in seguito il nostro consulente Vi contatterà per rispondere a tutte le Vostre domande.