Fecondazione in vitro (IVF) ed endometriosi Parte 1

 

Quanto è ammissibile ed efficace la fecondazione in vitro con la presenza dell'endometriosi? Questa domanda viene posta da tutte le donne che soffrono di disturbi della fertilità e che hanno l'endometriosi nella storia medica. In alcuni casi, la fecondazione in vitro non è raccomandata, ma la malattia non è sempre una controindicazione alla procedura.


L'endometriosi è una malattia che rappresenta circa il 50% del numero totale di cause di infertilità. Con questa patologia, le cellule dello strato interno dell'utero (endometrio) crescono oltre i suoi limiti. Sfortunatamente, non esiste una risposta definitiva alla domanda sull'origine di questa malattia. Gli esperti tendono a credere che le cause più probabili di endometriosi possano essere:

  • disturbi immunitari;
  • squilibrio ormonale;
  • processi infiammatori;
  • aborti;
  • disturbi dello sviluppo intrauterino;
  • predisposizione genetica, ecc.


Quali sono le cause della ridotta fertilità a causa dell'endometriosi? I medici identificano diversi fattori che influenzano la salute riproduttiva delle donne con endometriosi:

  • Squilibrio ormonale. In questo caso, oltre ai disturbi ormonali, a causa dei quali si è sviluppata la malattia, c'è una maggiore secrezione di estrogeni, stimolata dai focolai endometriotici. Questo squilibrio riduce significativamente le possibilità di insorgenza dell'ovulazione completa.
  • Processi adesivi. Le cellule endometriali possono introdursi nelle tube di Falloppio, dove, espandendosi, causano l'ostruzione delle tube. Un tale ostacolo sulla via dell'ovocita rende quasi impossibile la fecondazione.
  • Violazione della vita sessuale. A causa delle sensazioni dolorose durante il rapporto sessuale causato dall'endometriosi, l'intimità diventa irregolare, che, di conseguenza, riduce significativamente le possibilità di concepimento.
  • Disturbi immunitari. I cambiamenti nella struttura dei tessuti degli organi riproduttivi possono portare a infertilità immunologica. Con questo tipo di fertilità compromessa, le membrane mucose iniziano a produrre anticorpi antispermatoidi, che distruggono gli antigeni dello sperma e l'utero non consente l'impianto dell'ovulo fetale, respingendolo.

L'endometriosi riduce significativamente le possibilità di concepimento naturale, che diventa un pretesto per trovare metodi alternativi. Ad oggi, il 20-25% dei pazienti affetti da infertilità a causa dell'endometriosi ricorre a tecnologie riproduttive assistite.

 

Un po 'più di 10 anni fa, la maggior parte della comunità medica riteneva che la FIVET con endometriosi non fosse solo irrazionale, ma anche estremamente pericolosa. Per questo motivo, la malattia rappresentava una controindicazione alla fecondazione in vitro. Uno dei motivi principali del divieto di IVF con endometriosi è stato considerato un impatto negativo sui focolai della malattia dei farmaci usati per la stimolazione. I mezzi utilizzati in quel periodo spesso provocavano una crescita intensiva dei tessuti endometriali, che causava il progredire della malattia e aggravava la situazione più fortemente.

Tuttavia, la medicina non sta ferma. La riproduzione assistita non è un'eccezione nell'introduzione di nuove tecnologie.

Raccomandiamo di leggere:

  • caffè e gravidanzacaffè e gravidanza Pensando al mattino a molti di noi vengono in mente i teneri raggi del sole, pasticcini freschi e una tazza di caffè profumato. Latte o americano, cappuccino o caffè macchiato, espresso o mochachino, ognuno ha le proprie preferenze. Per molto tempo esisteva la convinzione che le donne ... più
  • Riproduzione post-mortemRiproduzione post-mortem Indubbiamente, gli aspetti della riproduzione post-mortem al giorno d’oggi rimangono molto contraddittori nell’ambito della riproduzione, sia dal punto di vista giuridico che etico. Tuttavia, i programmi nei quali si fa il ricorso alle tecnologie di riproduzione assistita (TRA) per far n... più
  • I noci aiutano a sconfiggere l'infertilità maschileI noci aiutano a sconfiggere l'infertilità maschile Esperti spagnoli di fertilità dicono: per la prevenzione dell'infertilità maschile, bisogna includere nella dieta quotidiana .... noci! Si sa che la dieta di un uomo influisse sulla fertilità, quindi secondo gli ultimi dati di ricerca, le noci aumentano il numero, la mobilit&agr... più
  • Il momento in cui inizia la vitaIl momento in cui inizia la vita Gli scienziati del Texas sono riusciti a cogliere il momento in cui inizia la vita. Si scopre che esso è contrassegnato da una scintilla. Durante il primo contatto dell'ovocita con lo spermatozoo, vengono rilasciati ioni di zinco, ciò spiega questo bagliore. Utilizzando etichette fluor... più
  • Esiste un'alternativa alla vetrificazione?Esiste un'alternativa alla vetrificazione? Nonostante la relativa "freschezza" del metodo, la fecondazione in vitro è un metodo abbastanza affidabile ed efficace per combattere l'infertilità. Tuttavia, gli scienziati mondiali continuano a cercare e migliorare le tecnologie per rendere la fecondazione in vitro ancora più ... più

 



Entering your comment.



* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Per favore contattate il nostro coordinatore e lui vi fornirà un piano dettagliato e vi aiuterà ulteriormente.


* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Наверх
Закрыть
X

Per eventuali chiarimenti potete contattarci inviando un numero di telefono o un indirizzo email, in seguito il nostro consulente Vi contatterà per rispondere a tutte le Vostre domande.