La fecondazione in vitro è un passo serio e responsabile. Come ogni manipolazione, la fecondazione in vitro richiede un'attenta preparazione. Di seguito cercheremo di capire, quali analisi e controlli sono necessari da eseguire prima della fecondazione assistita.

 

Perché sono necessari le analisi ed i controlli?

Può sembrare che, se tutto il procedimento della fecondazione in vitro viene seguito da un medico, la gravidanza avverrà indipendentemente dalle condizioni del sistema riproduttivo della donna. Sfortunatamente, tutto non è così semplice. Il successo della procedura è influenzato da una serie di fattori:

 

  1. L'inizio della gravidanza e il suo decorso è influenzato dallo stato ormonale di una donna. Qualsiasi anomalia impedirà il concepimento e aumenterà il rischio di patologie dello sviluppo fetale. Per questo è molto importante determinare il livello degli ormoni femminili.

  2. Possibili infezioni. Succede che una donna non sospetta nemmeno di avere un’infezione, ma questo non significa che non esiste alcun pericolo. Le forme nascoste di malattie infettive possono innescare lo sviluppo di un'infiammazione dell'intero organismo e spesso causano l'infezione intrauterina del feto, che è estremamente pericolosa e può portare alla morte.

  3. Qualsiasi disfunzione del sistema riproduttivo femminile può comportare delle patologie. Nonostante il fatto che il successo del programma di fecondazione in vitro per lo più dipende dal medico che segue la procedura, qualsiasi violazione può compromettere seriamente la gestazione e portare a gravi conseguenze.

  4. Esistono diverse malattie, la cui esistenza una donna può anche non conoscere, ma che sono potenzialmente pericolose per il normale corso della gravidanza e per il corretto sviluppo del feto. Spesso succede che tali malattie si scoprono solo durante la gravidanza. Per ridurre il rischio d’impatto negativo sul corpo della futura madre e del bambino, è necessario identificare tutte le possibili malattie, effettuare la cura, in caso di patologie croniche, ottenere una remissione stabile.

  5. Il conflitto Rhesus. La determinazione del fattore Rh è estremamente importante nella fase di preparazione, poiché il conflitto Rh è una condizione molto pericolosa. Se la madre ha un fattore Rh negativo, le misure premeditate contribuiranno a ridurre il rischio per il feto e la futura gestante.

Raccomandiamo di leggere:

  • La storia della maternità surrogataLa storia della maternità surrogata Casi in cui una coppia sposata per vari motivi non può conoscere i sentimenti d’essere i genitori senza ricorrere ad un aiuto esterno, sfortunatamente, non sono rari. Secondo la ricerca, circa il 10% delle coppie moderne soffre di una ridotta fertilità di diversa genesi. Al giorn... più
  • Perché dovreste iniziare a pensare alla vostra fertilità ai 20 anni anche se non siete ancora pronti per avere figliPerché dovreste iniziare a pensare alla vostra fertilità ai 20 anni anche se non siete ancora pronti per avere figli Rimanere incinta non è sempre così facile come lo fanno vedere nei film. Ora i tassi di fertilità sono arrivati ai minimi storici. Ciò è in parte dovuto al fatto che le persone scelgono di avere figli più tardi, ma la ricerca mostra che c'è stato anche un calo del numero di spermatozoi e che c'è un ... più
  • Numeri interessanti di maternità surrogataNumeri interessanti di maternità surrogata Molte persone famose hanno fatto ricorso all’utero in affitto, tra i quali sono Michael Jackson, Annie Leibovitz, Nicole Kidman, Sarah Jessica Parker, Ricky Martin ed altri. Negli ultimi 5 anni il numero delle  persone che hanno fatto  ricorso  alla maternità surrogata è aumentato ... più
  • Tipi di maternità surrogata, somiglianze e differenzeTipi di maternità surrogata, somiglianze e differenze La maternità surrogata è un procedimento che viene usato nella medicina riproduttiva. Questo procedimento consiste nel ricorso ad una donna che accetta di portare avanti la gravidanza e dare alla luce un bambino biologicamente estraneo per lei e che dopo il parto sarà dato in af... più
  • I bambini sono sani dopo la fecondazione in vitro?I bambini sono sani dopo la fecondazione in vitro? Malattie congenite. I bambini nati dopo la fecondazione in vitro ed altre tecniche di riproduzione assistita (TRA, ICSI, programmi di maternità surrogata e donazione) sono più di 4 milioni in tutto il mondo. Le statistiche mostrano che la frequenza di malattie congenite dei bambini in provetta non ... più

 



Entering your comment.



* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Per favore contattate il nostro coordinatore e lui vi fornirà un piano dettagliato e vi aiuterà ulteriormente.


* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

X
Super promozione! Solo fino alla fine di novembre ti offriamo uno sconto sul programma di 5.000 €! Per tutti i dettagli, contatta il tuo coordinatore o lascia una richiesta sul nostro sito e ti contatteremo
Super promozione! Solo fino alla fine di novembre ti offriamo uno sconto sul programma di 5.000 €! Per tutti i dettagli, contatta il tuo coordinatore o lascia una richiesta sul nostro sito e ti contatteremo
Наверх
Закрыть
X

Per eventuali chiarimenti potete contattarci inviando un numero di telefono o un indirizzo email, in seguito il nostro consulente Vi contatterà per rispondere a tutte le Vostre domande.