Ci sono persone per le quali l'unico modo per avere un figlio biologico è cercare l’aiuto da una madre surrogata. Si tratta di genitori single, rappresentanti di comunità LGBT e coppie che combattono senza successo la sterilità per molti anni. Queste persone possono chiedere aiuto all'agenzia o cercare di trovare una madre surrogata per conto proprio. La madre surrogata può essere anche una amica o una parente.

 

Diventare una madre surrogata per il figlio, un amico o un parente è un processo molto difficile. Può influenzare la vostra relazione per lungo tempo se non siete sufficientemente sicuri e moralmente pronti per tale percorso. Tenendo in considerazione il fatto che la maternità surrogata è associata a molti problemi legali, emotivi e finanziari, è meglio rivolgersi ad un'agenzia professionale o da uno specialista della maternità surrogata per rassicurarsi che il processo proceda nel modo più fluido e più correttamente possibile.

 

Per aiutarvi a capire i dettagli, abbiamo preparato le risposte alle domande che più spesso sorgono tra le donne, alle quali è stato richiesto da loro persone vicine di diventare una madre surrogata per il loro bambino.

 

  1. Posso diventare una madre surrogata per il mio amico (sorella, fratello, ecc.)?


Puoi diventare una madre surrogata per tuo figlio, un amico o un parente. Nonostante il fatto che tu debba portare un nuovo membro della tua famiglia o un bambino per gli amici, legalmente i suoi genitori sono i genitori genetici. Pertanto, non preoccuparti di alcun rapporto legale con un nascituro.

 

  1. Come diventare una madre surrogata per un figlio di un familiare o di un amico?


Il processo di maternità surrogata è lungo e complicato. In una situazione del genere, non dovrai aspettare fino a quando l'agenzia selezioni i genitori ai cui requisiti tu corrispondi al meglio e i quali corrispondono ai tuoi. Tuttavia, per garantire il successo del programma, raccomandiamo di eseguire i seguenti passi con l'aiuto degli esperti delle agenzie di maternità surrogata.
Il primo passo nel percorso verso la maternità surrogata è capire se la maternità surrogata è davvero adatta per entrambe le parti di questo processo. Sarà necessario capire bene i propri emozioni e sentimenti. Ricorda che devi portare e dare alla luce un bambino che non è il tuo. Considera se sei pronta a sottoporti a tutte le procedure mediche e legali.

Il processo di maternità surrogata può tentare la forza della vostra relazione dal lato più inaspettato. Ad esempio, se accetti di portare il figlio per un fratello o una sorella, potrebbero apparire dei sentimenti infantili di rivalità. Mentre la sorella sarà eternamente grata per il fatto che tu porti il ​​suo bambino, nello stesso momento essa potrebbe provare una gelosia acuta, perché non lo può fare da sola.
Prima di iniziare la preparazione medica per il processo di maternità surrogata, è necessario discutere tutti gli aspetti legali del programma. Il contratto deve specificare tutte le compensazioni finanziarie, i possibili rischi derivanti dalla gravidanza e la procedura per il stabilimento dei diritti sul minore. È importante che ogni parte sia protetta e che le aspettative siano legali.

 

Dopo aver firmato il contratto, inizia il processo di fecondazione in vitro e trasferimento degli embrioni. Eseguirai una certa terapia medica prima che l'embrione venga impiantato nella cavità uterina. Dopo che gli embrioni sono stati impiantati e il battito del cuore è stato determinato, la gravidanza procederà nello stesso modo di quella naturale.

 

Dopo il parto, tu e i genitori biologici del bambino sarete in grado di tornare a casa, vincolati da legami che vi collegheranno per il resto della vostra vita. È probabile che il bambino un giorno verrà a conoscenza del ruolo che hai svolto nella sua nascita e rimarrà in stretto contatto con te. Ma tutto ciò dipenderà dal modello di relazione scelto dai genitori del bambino.

Raccomandiamo di leggere:

  • Crioconservazione: prendersi cura del futuroCrioconservazione: prendersi cura del futuro Grazie alle moderne tecnologie, i medici e gli specialisti della fertilità hanno fatto un significativo passo avanti nello stoccaggio di preparati biologici di alta qualità. È possibile raggiungere la maturità con l'uso della crioconservazione (congelamento).Oggi la crioc... più
  • Come diventare una madre surrogataCome diventare una madre surrogata Con lo sviluppo delle tecnologie riproduttive, l'infertilità ha cessato di essere una diagnosi, ch distrugge per sempre il sogno del proprio figlio. Grazie ai programmi di maternità surrogata di successo, centinaia di migliaia di coppie e genitori single in tutto il mondo hanno sperime... più
  • L’inseminazione artificialeL’inseminazione artificiale Fino a poco tempo fa il trattamento dell’infertilità era qualcosa di mitico e magico, con il risultato che la maggior parte delle coppie con problemi di infertilità erano condannate a non avere mai dei figli. La comparsa dell’inseminazione artificiale, che inietta lo sperma all’interno dell’utero, ... più
  • Fertilità e orologio biologicoFertilità e orologio biologico Orologio biologico della donna è un concetto che si riferisce alla capacità del corpo femminile di riprodursi e di dare una nuova vita. Negli ultimi decenni, l'orologio cominciva a ticchettare all'età di trent'anni perciò le donne si affrettarono a realizzare sé st... più
  • Fasi di fecondazione in vitro (II)Fasi di fecondazione in vitro (II) I farmaci possono essere prescritti sia in forma delle compresse che in forma delle iniezioni. La terapia si basa sull'ormone follicolo-stimolante (FSH) e sull'ormone luteinizzante. In alcuni casi, gli antagonisti e agonisti dell'ormone di rilascio delle gonadotropine vengono inclusi ... più

 



Entering your comment.



* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Per favore contattate il nostro coordinatore e lui vi fornirà un piano dettagliato e vi aiuterà ulteriormente.


* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Наверх
Закрыть
X

Per eventuali chiarimenti potete contattarci inviando un numero di telefono o un indirizzo email, in seguito il nostro consulente Vi contatterà per rispondere a tutte le Vostre domande.