gravidanza e tè verde

 

La gravidanza richiede dalla donna una maggiore attenzione alla dieta giornaliera. Alcuni cibi e bevande sono indesiderabili durante questo periodo. In quantità strettamente limitate, le donne incinte possono assumere le bevande toniche a base di caffeina, incluso il tè verde.

Il tè verde è una bevanda deliziosa e salutare, ma durante la gravidanza il suo uso deve essere rigorosamente dosato, ciò è dovuto alla presenza di caffeina. L'uso quotidiano della bevanda non dovrebbe superare la norma che è di 3 tazze. Non bisogna dimenticare altre fonti di caffeina: cioccolato, coca-cola e caffè. L’uso moderato di queste bevande influenza positivamente la condizione della donna e del suo bambino.

Nel primo trimestre di gravidanza, l'assunzione giornaliera di tè è consigliabile ridurre a 1-2 tazze al giorno. Se possibile, dovresti abbandonare completamente la bevanda. Una buona alternativa al tè in questo periodo saranno i succhi.

Nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, il tè aiuta una donna a stare allegra. Durante questo periodo, potrebbero esserci problemi con il sistema vascolare. Bere rinforza le loro pareti e migliora l’elasticità. Questo effetto è ottenuto grazie alla presenza all’interno della vitamina P. A causa del contenuto di vitamina C, il sistema immunitario è rafforzato. Durante la gravidanza, lo smalto dei denti viene spesso distrutto. Il tè verde promuove il suo rafforzamento, che a sua volta riduce la probabilità di formazione di carie.

Non è consigliabile bere il tè verde nel pomeriggio. L'opzione migliore è bere 1 tazza al mattino. E’ meglio non superare 3 tazze al giorno. Inoltre, non è consigliabile bere mentre si mangia, dovresti aspettare circa 30-40 minuti.

L'abuso di una bevanda crea dipendenza. Ridurre il suo uso è raccomandato anche nella fase di pianificazione della gravidanza. Un drastico rifiuto nel primo trimestre può causare una reazione negativa del sistema nervoso. Il superamento della dose giornaliera raccomandata rende il tè verde dannoso per la salute. Gli svantaggi del suo uso comprendono: una diminuzione del tasso di assimilazione dell'acido folico; aumento del rischio di anemia sideropenica; sviluppo della dipendenza; irritazione delle pareti dello stomaco. La diminuzione dell'acido folico durante l'assunzione di caffeina influenza lo sviluppo del bambino nel primo trimestre di gravidanza. La sua mancanza porta a patologie del tubo neurale del feto. L'assunzione supplementare di acido folico non potrà risolvere la situazione.

Divieto rigoroso sull'uso di questo tipo di tè non c’è. Nonostante questo, una donna dovrebbe fare attenzione all’uso di bevande ricche di caffeina durante la gravidanza.

Raccomandiamo di leggere:

  • EndometriosiEndometriosi Molte donne in età riproduttiva sono a conoscenza di questa diagnosi. Nel mondo, l'endometriosi è al terzo posto tra le malattie ginecologiche, cedendo alle malattie infiammatorie e al mioma uterino. L'astuzia dell'endometriosi è che per lungo tempo non può dare alcun seg... più
  • Esami e analisi prima della fecondazione in vitro (FIVET)Esami e analisi prima della fecondazione in vitro (FIVET) La fecondazione in vitro è un passo serio e responsabile. Come ogni manipolazione, la fecondazione in vitro richiede un'attenta preparazione. Di seguito cercheremo di capire, quali analisi e controlli sono necessari da eseguire prima della fecondazione assistita. Perché sono neces... più
  • Perché dovreste iniziare a pensare alla vostra fertilità ai 20 anni anche se non siete ancora pronti per avere figliPerché dovreste iniziare a pensare alla vostra fertilità ai 20 anni anche se non siete ancora pronti per avere figli Rimanere incinta non è sempre così facile come lo fanno vedere nei film. Ora i tassi di fertilità sono arrivati ai minimi storici. Ciò è in parte dovuto al fatto che le persone scelgono di avere figli più tardi, ma la ricerca mostra che c'è stato anche un calo del numero di spermatozoi e che c'è un ... più
  • 6 fatti sulla Fecondazione in vitro (FIVET)6 fatti sulla Fecondazione in vitro (FIVET) Negli ultimi anni, sempre più coppie si trovano ad affrontare i problemi di fertilità. Dopo gli anni di trattamenti senza successo, come l’ultima opzione rimangono le tecniche di riproduzione assistita. Una di queste è la fecondazione in vitro. Abbiamo raccolto per voi 6 f... più
  • Metodi della diagnosi genetica preimpiantoMetodi della diagnosi genetica preimpianto Diagnosi genetica preimpianto (PGD) - lo studio del set cromosomico dell'embrione prima del suo trasferimento durante la fecondazione in vitro. Si esegue al fine di assicurare che il feto non abbia delle anomalie cromosomiche.Ad oggi, sono ampiamente utilizzati due metodi di analisi genetica, la tec... più

 



Entering your comment.



* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Per favore contattate il nostro coordinatore e lui vi fornirà un piano dettagliato e vi aiuterà ulteriormente.


* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Наверх
Закрыть
X

Per eventuali chiarimenti potete contattarci inviando un numero di telefono o un indirizzo email, in seguito il nostro consulente Vi contatterà per rispondere a tutte le Vostre domande.



Stiamo riprendendo le nostre attività!

  • Programmi di maternità surrogata sicuri e legali in Ucraina
  • Sconto di 5.000 euro per un programma in Ucraina
  • Garanzia di sicurezza delle madri surrogate
  • Supporto completo e qualificato della gravidanza da parte dei nostri specialisti
  • Donazione di sperma nell'UE