Prendere il sole è una componente obbligatoria delle vacanze estive. I raggi del sole trasmettono nel nostro organismo la vitamina D e danno un aspetto più attraente. In inverno, le donne sono pronte a visitare regolarmente il solarium per ottenere un'abbronzatura perfetta. In gravidanza, il desiderio di prendere il sole non scompare.

Il sole è la principale fonte di energia. Stando sotto il sole è possibile ottenere una porzione completa di vitamina D che svolge un ruolo importante nella crescita delle ossa e nella formazione del sistema muscoloscheletrico. La vitamina D è anche di grande importanza nei processi rigenerativi del corpo. Durante la gravidanza, il bisogno di vitamina D non diminuisce visto che essa è necessaria per la formazione dello scheletro di un bambino. È particolarmente importante che la vitamina sia presente in quantità sufficiente nel primo trimestre. In questo caso, la cosa principale è non esagerare. L'abbronzatura deve essere eseguita con cautela visto che c'è il rischio di un colpo di calore. Durante la gravidanza, la pelle della donna diventa più suscettibile alle scottature, perciò durante questo periodo, aumenta la probabilità di ottenere ustioni. L'esposizione prolungata al sole è indesiderabile in qualsiasi momento.

Per ottenere la tonalità ideale della pelle e ridurre al minimo gli effetti nocivi del sole, si dovrebbe fare affidamento alla protezione contro la scottatura solare sicura. È necessario scegliere una protezione solare che corrisponda al tipo di pelle. Le donne con la pelle chiara con capelli rossi o chiari hanno bisogno di un alto grado di protezione dai raggi ultravioletti.

Il momento più ottimale per l'abbronzatura è dopo le 16:00 e fino alle 10:00. In un altro periodo di tempo, aumenta il rischio di surriscaldamento. L'abbronzatura va presa non più di due ore. La frequenza di visitare la spiaggia è 1-2 volte a settimana. Inoltre, si consiglia di prendere il sole all'ombra e non è consigliabile sdraiarsi direttamente sulla sabbia, è necessario utilizzare un lettino.

Per evitare la disidratazione è necessario bere acqua pulita senza gas e non troppo fredda. Dopo aver fatto il bagno, si consiglia di rinnovare la protezione solare. Prima di applicare la crema su tutto il corpo, è necessario testare una reazione allergica in una piccola area della pelle. L'osservanza delle regole di un'abbronzatura corretta garantirà una tonalità liscia e bella della pelle, oltre ad alleviare le conseguenze indesiderate. Prima di un'esposizione prolungata al sole è necessario consultare il medico.

Raccomandiamo di leggere:

  • Sterilità femminile. Tipologie, cause e fattori 2Sterilità femminile. Tipologie, cause e fattori 2 Sterilità endocrinaQuesto tipo di infertilità si verifica a causa di interruzioni nel processo di ovulazione causate da squilibri ormonali. Responsabili dell'ovulazione puntuale e regolare sono:asse ipotalamo-ipofisi-ovaio;tiroide;corteccia surrenale.Interruzioni nel lavoro almeno di u... più
  • Crioconservazione: prendersi cura del futuroCrioconservazione: prendersi cura del futuro Grazie alle moderne tecnologie, i medici e gli specialisti della fertilità hanno fatto un significativo passo avanti nello stoccaggio di preparati biologici di alta qualità. È possibile raggiungere la maturità con l'uso della crioconservazione (congelamento).Oggi la crioc... più
  • gravidanza e tè verdegravidanza e tè verde La gravidanza richiede dalla donna una maggiore attenzione alla dieta giornaliera. Alcuni cibi e bevande sono indesiderabili durante questo periodo. In quantità strettamente limitate, le donne incinte possono assumere le bevande toniche a base di caffeina, incluso il tè verde.Il t&egra... più
  • CariotipoCariotipo Il termine cariotipo indica il patrimonio cromosomico, che riflette l'insieme di tutte le caratteristiche e tratti inerenti alla determinata specie biologica (cariotipo individuale). Il corpo umano può subire mutazioni e cambiamenti, ma il cariotipo rimarrà invariato, quindi non c'&egr... più
  • Sterilità maschile 2Sterilità maschile 2 Infezioni sessualmente trasmissibili Gli agenti che causano i più comuni infezioni a trasmissione sessuale sono micoplasma, clamidia, trichomonas, gonococco, spirocheta pallida, essi influenzano negativamente la salute sessuale degli uomini. Particolarmente pericoloso lo stadio iniziale delle... più

 



Entering your comment.



* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Per favore contattate il nostro coordinatore e lui vi fornirà un piano dettagliato e vi aiuterà ulteriormente.


* Tutte le informazioni sono strettamente confidenziali e non saranno divulgate

Наверх
Закрыть
X

Per eventuali chiarimenti potete contattarci inviando un numero di telefono o un indirizzo email, in seguito il nostro consulente Vi contatterà per rispondere a tutte le Vostre domande.